Il Decalogo del Viaggiatore Low-cost

Il decalogo del viaggiatore low-cost
Organizzare un viaggio non deve essere un’impresa, e infatti, con le giuste accortezze, non lo è.
Qui di seguito elenchiamo un “decalogo” di suggerimenti, seguendo i quali potrete ottimizzare il vostro viaggio, ottenendo il massimo dal vostro budget.
E semplificandovi la vita!
(N.B.: i comandamenti non sono elencati in un ordine particolare di importanza. Sono tutti ugualmente importanti!)

Flessibilità
Il “decimo” comandamento è: cercate di essere flessibili con le date di viaggio. Spesso le tariffe aeree (e anche quelle alberghiere) variano parecchio a seconda dei giorni in cui si viaggia.
A volte spostare la data di partenza o di arrivo (o entrambe) anche solo di uno o due giorni, può farvi risparmiare cifre considerevoli.
Tenete sempre ben presente che le grandi catene alberghiere offrono tariffe ridotte nei giorni di bassa affluenza: visitare le mete di villeggiatura nei giorni feriali (lun-gio) può costare anche il 50% meno che nel weekend. Viceversa nelle grandi città, dove per parecchi “business hotel” i giorni in cui non si lavora sono considerati “bassa stagione”, soggiornare nel fine settimana può farvi risparmiare parecchi soldini.
Controllare le tariffe delle camere è semplice, basta cliccare sui link dei nostri partners, quali Hotels.com, Expedia e Booking!

Pianificazione
Se non siete i tipi per cui qualsiasi meta va bene, basta che costi poco, non potrete gettarvi sulle offerte Last Minute (che per gli USA, tra l’altro, sono praticamente inesistenti).
Perciò nel decalogo del viaggiatore ci sta di diritto questo comandamento: iniziate a preparare il vostro viaggio con largo anticipo.
Recenti studi universitari hanno dimostrato che le tariffe aeree internazionali sono più convenienti tra i 6 e gli 8 mesi prima della data di partenza, mentre per i voli interni agli USA le tariffe migliori si possono trovare tra le 4 e le 8 settimane prima della partenza.
Anche le stanze d’albergo sono decisamente più economiche se prenotate con più di 30 giorni di anticipo.
Per poter sfruttare al massimo queste “finestre”, dovrete quindi avere già preparato, almeno a grandi linee, il vostro itinerario, e sapere già dove volete andare, per quanti giorni soggiornare in questo o quell’altro luogo, ecc.
Pianificate con cura il vostro viaggio, e vedrete che unendo tutti i tasselli, riuscirete a ottenere la massima resa con la minima spesa.
A questo fine non dimenticate la nostra sezione dedicata agli itinerari, che potrebbe darvi la giusta ispirazione per organizzare il viaggio dei vostri sogni.
Naturalmente, se vi serve aiuto per la pianificazione del vostro viaggio, contattateci: la nostra consulenza è gratuita!

Pagamento anticipato
Spesso, nella vita quotidiana, ci troviamo davanti a situazioni che possono mettere in pericolo i nostri piani, e i viaggi non fanno eccezione. Per questo motivo esistono le prenotazioni cancellabili!
Purtroppo il rovescio della medaglia è che, per ovvie ragioni, le tariffe cancellabili costano di più (e anche di parecchio) di quelle prepagate/non modificabili.
Se il viaggio che abbiamo in mente ha una certa durata, molto spesso è economicamente più vantaggioso prenotare tariffe prepagate non cancellabili, e stipulare separatamente un’apposita assicurazione sulla cancellazione del viaggio. L’esborso totale è quasi sempre molto minore rispetto alla prenotazione cancellabile. E in più, spesso le assicurazioni di viaggio hanno anche coperture aggiuntive, come quella sanitaria, che (specialmente nel caso di una vacanza negli USA) potrebbero essere molto utili.
Ricordatevi però di controllare bene le condizioni di cancellazione del viaggio dell’assicurazione stipulata, in quanto i motivi di cancellazione ritenuti validi dall’assicurazione possono non coprire tutte le evenienze.
Potete richiedere dei preventivi online alle nostre compagnie di assicurazione partners: ERV Italia, Coverwise, Allianz Global Assistance, Europe Assistance, Columbus Direct, AXA Travel Insurance.


Gli aggregatori di prezzi dei biglietti aerei sono molto utili perché consentono di avere subito una rapida quotazione dei prezzi dei voli per una certa data. Tuttavia bisogna sempre tenere in mente che i prezzi elencati non sono presentati in tempo reale. Per non avere sorprese ed essere sicuri di ricevere veramente il prezzo più basso, bisogna SEMPRE cliccare sull’offerta migliore in modo da controllarne la corrispondenza sul sito che dovrebbe effettuare la vendita finale.
Due dei più conosciuti ed utilizzati sono sicuramente SkyScanner e Momondo.
E non esitate a contattarci per ricevere consigli personalizzati per l’acquisto dei vostri biglietti aerei: è gratuito!


I biglietti aerei di sola andata costano un occhio della testa.
Se il vostro viaggio contempla tratte di sola andata (come ad esempio in caso di tappe multiple) il consiglio è di controllare sempre e comunque le tariffe di andata e ritorno. In certi casi potrebbero essere comunque più convenienti, anche se è sempre meglio informarsi con la compagnia aerea riguardo alla policy sui biglietti non utilizzati, perché non sempre è consentito gettarne via uno impunemente.
Questo “comandamento” è di vitale importanza specialmente quando si prenotano voli “interni” negli Stati Uniti!
Per quanto riguarda il volo transoceanico da/per l’Italia, nel caso la città di arrivo negli USA fosse diversa da quella da cui ripartirete, la cosa migliore è invece affidarsi ai voli open jaw (a tratta aperta), a proposito dei quali abbiamo scritto un articolo dettagliato.
Controllate le tariffe su SkyScanner e Momondo per iniziare a farvi un’idea.


I voli senza scalo sono ovviamente i più comodi, ma anche i più costosi. A volte è possibile risparmiare parecchio scegliendo con uno o più scali.
Un’altra opportunità di risparmio è spesso rappresentata dallo stopover, che consiste sostanzialmente nel passare una notte in un aereoporto di scalo intermedio, per imbarcarsi sul volo successivo la mattina dopo.
Certo ci metterete molto di più ad arrivare a destinazione, e probabilmente non arriverete freschi come rose, ma se ciò vi consente di mantenere in tasca più soldi da spendere durante il soggiorno, forse è il caso di considerare questa eventualità.


Questo è un comandamento valido soprattutto se siete un gruppo numeroso. Generalmente noi consigliamo di rivolgersi agli alberghi, che negli Stati Uniti sono complessivamente piuttosto affidabili, e per tutte le tasche.
Se siete in tanti, potreste considerare l’idea di affittare un appartamento: potrebbe essere molto più conveniente che prenotare più stanze d’albergo.
Purtroppo però il mercato degli appartamenti è insidioso, e la truffa è dietro l’angolo (state lontani da Craigslist!), motivo per il quale non ci sentiamo di consigliarvi l’affitto di un appartamento come soluzione ideale.
Se siete giovani e il budget non vi consente una camera d’albergo, un ostello ben tenuto potrebbe essere un’ottima base e farvi risparmiare parecchio. Cercate sui nostri partners Hotels.com e Booking, dove spesso sono disponibili anche gli ostelli, e dove (grazie al sistema di recensioni) potrete scegliere in tutta tranquillità, senza eccessivo rischio di finire in una topaia!


Alcune attrazioni e musei offrono ingressi gratuiti o scontati in certi giorni o dopo una certa ora.
Informatevi in anticipo, in modo da poter pianificare le vostre visite nei momenti più “budget-friendly” possibili.


Spostarsi in città può essere costoso, ma spesso esistono soluzioni che consentono ottimi risparmi.
Informatevi in anticipo sugli abbonamenti per i mezzi pubblici delle vostre destinazioni, specialmente se il vostro soggiorno dura più giorni.
Informatevi se nella vostra meta esiste il bike sharing, e se è concesso l’utilizzo delle biciclette anche ai turisti. Spesso è necessaria una tessera d’abbonamento, che andrà richiesta con il necessario anticipo.
Infine non disdegnate una bella passeggiata: anche se è il più faticoso, è in fin dei conti il modo migliore per visitare qualsiasi luogo, e decisamente il più economico.


Ed eccoci arrivati all’ultimo comandamento, quello forse più importante.
Raccogliete la maggior quantità di informazioni utili possibili su siti web dedicati ai viaggi. Sono spesso pieni di trucchi e consigli che consentono di risparmiare e di sfruttare al meglio il proprio budget. Americhiamo è nato proprio per questo!
Il nostro blog è pieno di informazioni utili, ed è il luogo perfetto dove trovare le risposte ai vostri dubbi, cercare suggerimenti, offerte speciali e qualsiasi altra informazione vi possa servire per organizzare il vostro viaggio da sogno.

Se state organizzando un viaggio negli USA, non esitate a servirvi di tutta l'esperienza che noi di Americhiamo vi mettiamo a disposizione, sotto forma di consulenza gratuita, personalizzata e senza obblighi di alcun genere (leggete qui per saperne di più su come funziona). Non esitate quindi a contattarci per qualsiasi dubbio, domanda o richiesta, così come per richiedere la nostra consulenza gratuita e personalizzata!

Condividi:

Commenti chiusi